News

Partita Solidale | conferenza stampa | 3-1-20

Si è tenuta questa mattina, allo stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia, la conferenza stampa di presentazione dell’evento che si svolgerà nello stesso impianto il giorno 5 gennaio 2020 con inizio alle ore 10:30 e con ingresso gratuito. A sostegno della bambine colpite dalla sindrome di Rett.

Hanno preso parte alla conferenza stampa il Sindaco della città stabiese Ing. Gaetano Cimmino: “Sport e beneficenza al Romeo Menti. Il 5 gennaio andrà in scena la Partita Solidale, un evento per raccogliere fondi da destinare alla ricerca sulla sindrome di Rett, una rara patologia neurologica dello sviluppo, che colpisce prevalentemente soggetti di sesso femminile”; Vincenzo Ungaro presidente del Consiglio: “La Juve Stabia è un’eccellenza per la nostra città. Porta lustro ovunque. Ringrazio tutti quelli che hanno e stanno prendendo parte a questa iniziativa lodevole. Affrontare problematiche come la sindrome di Rett, dove la ricerca non è riuscita ancora ad avere la meglio, è difficile ma cerchiamo di vincere questa battaglia tutti insieme”; il presidente della SS Juve Stabia Andrea Langella: “Dal primo momento ho sempre voluto dare spazio ad eventi benefici. Non solo lo sport, ma anche il sociale diventa importante. Voglio ringraziare tutte le mamme che lottano con forza accanto alle loro bambine, diventanto eroine, mostrando una grande forza”; oltre al socio Franco Manniello: “Siamo sempre pronti ad aiutare il prossimo, sempre accanto alle persone in difficoltà. A sostegno di chi ha bisogno: vogliamo che la Juve Stabia sia accanto alla città di Castellammare di Stabia e si porti lustro in ogni dove”; al Responsabile del settore giovanile Saby Mainolfi: “Abbiamo iniziato questa avventura insieme lo scorso anno e siamo riusciti nell’intento di donare una cifra importante. Il ringraziamento va anche a tutti i calciatori stabiesi e non che hanno donato le loro maglie per questa iniziativa”; alla Professoressa Bravaccio Carmela primario del reparto di Neuropschiatria Infantile dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli: “La Juve Stabia è arrivata là dove la burocrazia non è riuscita. Vogliamo seguire le ragazze anche oltre i 18 anni e un ringraziamento va a questa società che ci ha consentito, con il proprio aiuto, di poterci riuscire”. In rappresentanza delle mamme c’era la Sig.ra Adriana Russo, madre di Roberta e presidente dell’associazione NOIinsiemeRETT ONLUS. Presenti anche gli organizzatori Maria Amodio e Alfonso Todisco oltre a Gianni Scardamaglio, cantante, che sarà presente nella mattinata di domenica.

S.S. Juve Stabia

Lascia una risposta